Oggi è la parola

Convertire… il gallo
Lunedì, 06 Aprile 2020
Martedì santo (Is 49, 1-6 / Sl 70 / Gv 13 passim)   Continua il dramma dei discepoli abbozzato ieri con l’infelice intervento di Giuda a commento del gesto compiuto da Maria di Betania. Dalla casa...

La grazia di vivere in un posto molto bello e con uno stile pacificante, consegnatoci dalla tradizione, la condividiamo con chi vuole goderne per la preghiera liturgica, per un tempo di “silenzio” e accompagnamento spirituale o per un tempo semplicemente di “riposo”.


«I piccoli fratelli avvolgeranno di attenzioni particolari i poveri e gli infelici, i peccatori e gli infedeli. Daranno a tutti gli ospiti, ai più poveri come ai più ricchi, stesso cibo, stesso alloggio, stesse attenzioni. La loro universale e fraterna carità risplenda come un faro e la loro Fraternità è un porto in cui ogni essere umano – soprattutto se povero e infelice – è in qualsiasi ora fraternamente invitato, desiderato e accolto». (dagli scritti di fr. Charles de Foucauld)

 

 

 

       Béthanie                                                                                             Bethlèem