Oggi è la parola

Ministero dell’intuizione
Venerdì, 21 Febbraio 2020
Cattedra di san Pietro  (1Pt 5, 1-4 / Sal 22 / Mt 16, 13-19)   Ogni anno la Chiesa latina, riprendendo una tradzione propriamente romana con cui si onorava la memoria dei defunti, celebra la Cattedra di...

Ultime news

Ci scusiamo con voi tutti, ma a causa del furto del pc del fraterllo che si occupa del Sito, per un po' di giorni non abbiamo potuto aggiornare "Oggi è la Parola" e fare altre operazioni sul Sito....

Esce un bel testo di fr. MichaelDavide: Elogio della libertà con EDB

<Il diffuso interesse per il fenomeno monastico, documentato anche da libri e film, si intreccia con la grande fatica dei monaci e delle monache dei nostri giorni a restare se stessi senza avere nostalgia di se stessi.
La «prima generazione di monaci increduli» è dunque chiamata a diventare credente, in ossequio al voto monastico di «conversione». Questo cammino avviene necessariamente in modo diverso anche se non opposto a quanto hanno vissuto i Padri. «Quanti ci hanno preceduto nell’avventura monastica – scrive fratel MichaelDavide – si aspettano da noi che siamo dei veri figli capaci di diventare a nostra volta padri: essere generati e generare alla vita monastica passa attraverso una continua rigenerazione per rimettere a fuoco una visione del combattimento spirituale», memore dell’insegnamento del grande Antonio quando disse che al monaco restano due cose: la Scrittura e la libertà.>.