Oggi è la parola

Dono
Giovedì, 19 Settembre 2019
Giovedì – XXIV settimana T.O. (1Tm 3, 12-16 / Sl 110 / Lc 7, 36-50)   L’apostolo Paolo raccomanda a Timoteo di riconoscere, custodire e far fruttificare <il dono che è in te> (1Tm 4, 14). Ciascuno di...

Ultime news

Testo e musica: Koinonia de La Visitation Versione per Violino, Organo e per quattro voci (a cura di Valerio Capilli): Valerio Capilli: Violinista Riccardo Bloise: organista Lorenzo Innocenti:...

Ridotti allo stato ecclesiale. La Chiesa di Abele, San Paolo

 

"«Il “meglio” è davanti a noi e non nel passato; per questo, come dice la tradizione rabbinica, la sfida non lascia scampo: interpretare o morire». 

Così fratel MichaelDavide in questo suo libro, che è il seguito ideale di Preti senza battesimo? Se in quel testo l’autore aveva dato inizio a una profonda riflessione sul senso del ministero presbiterale, a partire dalla crisi che lo stesso sta vivendo negli ultimi decenni, sia al suo interno che agli occhi del mondo, nelle presenti pagine approfondisce ciò che la Chiesa non deve smettere di voler diventare, se vuole sopravvivere ed essere, contemporaneamente, fedele al suo Maestro: «Chiesa di Abele che non ha paura e non fa paura, una Chiesa che fa corona all’Agnello Pastore». 

La seconda parte del volume è una sofferta e analitica perorazione del lavoro di papa Francesco a fronte delle critiche dei suoi detrattori: fratel MichaelDavide affronta i dilemmi dei “nemici” di Bergoglio e propone loro una strada di dialogo e di prospettiva, in nome di una Chiesa capace di leggere i segni dei tempi e di comprendere gli incroci evangelici odierni. 

Un libro “per” e non “contro”, che pure è una sfida per non rimandare oltre la nostra necessaria «riduzione allo stato ecclesiale»."